La musica della foresta.

SUZUKI_Swift_ShortArticles_2012_April_bamboo_02 (1)

(Photo: Japancoolture)

Ad Arashi-yama, nella periferia occidentale di Kyoto, c’è la bellissima foresta di bambù di Sagano, un bosco dalla fitta vegetazione composta quasi esclusivamente di canne di bambù, alte oltre dieci metri, che lasciano filtrare il sole creando giochi di luce magici.

Il suono del movimento delle canne di bambù protese verso il cielo, che oscillano al vento, è stato indicato dal Governo come uno dei 100 soundscapes of Japan, un’iniziativa  volta a diffondere l’importanza dell’ascolto meditativo e a salvaguardare i suoni della natura in nome di un rispetto dell’ambiente inteso finalmente in senso più ampio e completo.

E voi, riuscite a sentirla la musica del vento?

Arianna

SUZUKI_Swift_ShortArticles_2012_April_bamboo_04

SUZUKI_Swift_ShortArticles_2012_April_bamboo_03SUZUKI_Swift_ShortArticles_2012_April_bamboo_05

(Photo: Japancoolture )

 

 

 

 

Annunci

39 pensieri su “La musica della foresta.

  1. Bisogna imparare ad osservare e ad ascoltare gli spettacoli che la Natura ci offre. Una terapia infallibile per combattere l’ansia da asfalto. Soltanto immaginare quel suono celestiale proveniente dalla danza delle canne di bambù, mi trasmette un senso di libertà e di benessere tali che mi viene voglia di vivere il resto della mia vita da asceta! 😊
    Che splendore😍!

    Piace a 1 persona

  2. Mi piacerebbe raccontarti qualche volta di un’attività che facciamo con i bambini che si chiama “il canto delle stagioni”…io da parte mia sono stato aggrappato ad un rametto di finocchio selvatico, con gli occhi bendati, come se un aquilone mi avesse strappato da terra e portato lontano…e poi ho sentito le balene dell’aria passare veloci sulle cime degli alberi di una foresta antica più dell’uomo…il vento, dopo la pioggia, è la cosa che amo di più in questo nostro pianeta…ti ringrazio per avere raccontato questa storia che suona come una carezza sul volto del pianeta…ieri per me, in questo senso, è stata veramente una giornata terribile…

    Piace a 1 persona

  3. Ho il privilegio di lavorare in uno splendido giardino in cui, attorno ad una polla d’acqua sorgiva, si articola un bambuseto. Fitto e con le canne alte anche lì una decina di metri. Per rispondere alla tua domanda: si, riesco a sentire la musica del vento. Bellissimo post, ti ringrazio.

    Piace a 1 persona

Rispondi a cheocchigrandi Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...